Carne marinata alla griglia con patate alla brace

DIARIO DI BELCORVO

STORIE
DI TERRA
E DI VINO

Data
Giugno 2020

30 GIUGNO

Carne marinata alla griglia
con patate alla brace

Non c’è niente da fare: quando nell’aria comincia a diffondersi il profumo di barbecue, lo stomaco brontola e… l’estate è ufficialmente iniziata! Vi diamo qualche suggerimento per rendere ancora più sfiziosa la vostra grigliata, annaffiandola e accompagnandola con del buon vino rosso!

INGREDIENTI per 4 persone

– 4 bistecche di lombo di manzo
– 4 patate medio-grandi
– 2 spicchi di aglio
erbe aromatiche (rosmarino, salvia, timo)
olio extra vergine di oliva
vino rosso
pepe q.b.
sale q.b.

 

PREPARAZIONE

1) Preparate la base per la marinatura versando in una pirofila capiente circa 100 g di olio evo, 50 g di vino rosso, gli spicchi d’aglio, un trito di erbe aromatiche e un’abbondante macinata di pepe.
2) Sistemate le bistecche nel contenitore con la marinata, prestando attenzione che siano ricoperte dal liquido.
3) Coprite la pirofila e riponetela in frigo per almeno 4 ore.
4) Nel frattempo, dedicatevi alla preparazione delle patate: lavatele sotto l’acqua corrente, strofinando la buccia in modo da eliminare ogni residuo di terra, dopodiché asciugatele. Appoggiate ciascuna patata su un foglio di alluminio, bucherellatene la superficie con una forchetta, spennellatele con l’olio e spolverizzatele con sale e pepe. Chiudete il foglio di alluminio attorno a ciascuna patata in modo da formare un cartoccio ermetico, dal quale il vapore che si svilupperà durante la cottura non possa fuoriuscire.
5) Un’ora prima di cuocere la carne, toglietela dal frigo, così che riposi a temperatura ambiente.
6) Vi siete ricordati di accendere il barbecue e preparare le braci? Se sì, prima ancora che siano sufficientemente calde, appoggiateci direttamente sopra i cartocci di alluminio con le patate!
7) Quando la griglia sarà ben calda, sgocciolate le bistecche e mettetele a cuocere.
8) Togliete le bistecche dalla griglia quando avranno raggiunto il punto di cottura preferito (ben cotte? al sangue?).
9) Per la cottura delle patate ci vorranno circa 40 minuti: saggiatene di tanto in tanto la consistenza interna con uno stuzzicadenti. Quando saranno morbide, levatele dalle braci, aprite il cartoccio e tagliatele a metà.

OTTIMO CON un rosso vigoroso!

La carne rossa richiama sempre il vino rosso. E in questa occasione, in cui le bistecche sono state impreziosite da una marinatura in vino rosso, ancora di più! Dalla nostra selezione di bottiglie e dalla linea Belcorvo Blend vi proponiamo dei rossi dotati di carattere, per formare un connubio irresistibile con le carni alla brace.

Cabernet Franc I.G.T. – Rosso rubino con riflessi violacei, caratterizzato da sentori di mora, lampone e tabacco, ma sopra a tutto, dal caratteristico profumo erbaceo: un grandissimo e intramontabile classico delle nostre zone. Il nostro Cabernet Franc I.G.T. è armonico, dotato di buona struttura e in bocca risulta persistente. Predilige l’abbinamento con piatti di carne rossa e si accompagna bene anche ai formaggi stagionati. Temperatura di servizio: 18-20 °C.

Bondirosso – Un vino che sembra essere stato pensato apposta per accompagnare le carni rosse. Un vino schietto, sincero, caratterizzato da un lungo e persistente retrogusto. Nel suo bouquet si riconoscono note di erba appena tagliata accompagnate da un sentore vinoso da vino giovane. Al palato risulta caldo, secco, piacevolmente fruttato.