Arrosto di tacchino ripieno

DIARIO DI BELCORVO

STORIE
DI TERRA
E DI VINO

Data
Dicembre 2020

09 DICEMBRE

Arrosto di tacchino ripieno

La portata di carne è un classico che non può mancare sulla tavola delle feste! Vi proponiamo un arrosto di tacchino profumato e saporito, facile da preparare e delizioso da gustare. Soprattutto se accompagnato da un calice di vino bianco secco e delicato.

INGREDIENTI

– 2 kg di fesa di tacchino
– 150 g di pancetta a fette
– 100 g di mollica di pane
– 3 ciuffi di prezzemolo
– 2 rametti di salvia
– 1 cipolla
– 40 g di pistacchi sgusciati
– 1 limone non trattato
– 150 ml di vino bianco secco
– 1 uovo
– 60 ml di olio evo
sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

1) Cominciate preparando il ripieno. Tritate finemente la pancetta e pulite e tritate la cipolla. Trasferiteli in una padella con 20 ml di olio e rosolateli per circa 3 minuti.
2) Preparate gli altri sapori. Lavate il prezzemolo e le foglie di salvia, asciugateli con la carta assorbente e tritateli insieme. Dopo aver sciacquato e asciugato il limone, grattugiatene la buccia. Infine, tritate i pistacchi.
3) In una ciotola trasferite la cipolla e la pancetta con il loro fondo di cottura. Unitevi il prezzemolo, la salvia, la scorza di limone, i pistacchi, la mollica di pane spezzettata, l’uovo e 50 ml di vino. Aggiungete sale e pepe e amalgamate bene il tutto.
4) Ora preparate la fesa di tacchino. Sciacquatela sotto l’acqua corrente e asciugatela. Con un coltello, praticate un’incisione orizzontale, in modo da ottenere una tasca.
5) Riempite la tasca con il composto di aromi preparato in precedenza, dopodiché richiutedela, legandola con lo spago da cucina.
6) Ungete una teglia con i 40 ml di olio evo rimasto e sistematevi la fesa ripiena. Versatevi sopra 100 ml di vino e infornate in forno già caldo a 200°C.
7) Lasciate cuocere l’arrosto per circa 60 minuti, avendo cura di rigirarlo più volte, bagnandolo ogni tanto con il fondo di cottura. Se necessario, unite qualche cucchiaio di brodo caldo.
8) A cottura ultimata, sfornate e servite l’arrosto tagliato a fette su un piatto da portata.

OTTIMA CON… un bianco secco!

Bianco sole – La scelta di un vino bianco secco non è solo funzionale alla preparazione di questo piatto, ma è anche un abbinamento particolarmente indicato per accompagnare portate di carne bianca, come il nostro arrosto ripieno. Bianco sole, dalla linea Belcorvo Blend, è un vino fermo, dal gusto delicato e leggero. Asciutto e morbido al palato, rilascia un intenso bouquet di frutta matura. È un vino molto versatile negli abbinamenti e si presta per accompagnare le pietanze a tutto pasto, dall’antipasto ai primi e secondi.

bianco sole